Dalla loro parte

Un soggiorno didattico, in un villaggio in Calabria, insieme a giovani e ragazzi affetti da diabete mellito è veramente un’esperienza unica. Poter condividere parti importanti della loro giornata e toccare con mano la cura che dedicano alla loro alimentazione, ricca e varia, e la relativa gestione del farmaco diventa occasione di apprendimento di come prendersi cura del proprio organismo. Delicatamente, senza esagerare: in un perfetto equilibrio.

Adolescenti (e pre-adolescenti) che mi hanno insegnato tanto, più di quanto sapessi e di quanto potessi immaginare. Chi pensa che la generazione attuale sia totalmente distratta dai social network e dalla brama di diventare popolari in qualsiasi modo, si sbaglia. Esiste una parte “sana” di giovani ricchi di valori ben più nobili di quelli che attualmente compongono la classifica dei desideri.

Qualcuno potrebbe dire che le persone che hanno contratto in qualche modo una malattia cronica possiedono una sensibilità diversa, una visione del dolore tale da amare la vita ma che rappresentano (solo) una minoranza rispetto alla marea di adolescenti poco attenti alla vita ed alle sue bellezze. Bene, anche se questo fosse vero posso affermare che questi ragazzi trascinano coetanei ed adulti nella loro visione di persone capaci di avere la forza e la volontà di sostituirsi ad un organo – del nostro organismo – che in loro non funziona bene.

Diventano il loro pancreas, si sostituiscono a lui e lo fanno lavorare al meglio grazie alla tecnologia ed alla attenzione che investono per mantenersi in vita per poter continuare a sognare il loro futuro: fare quel che gli piace e che desiderano fare. Lottano e trasmettono questa forza in maniera naturale. In alcuni momenti sono rimasto affascinato dalle risposte sociali che ho avuto modo di osservare.

Non esagero quando affermo che sono persone davvero speciali.

Probabilmente dedicherò a loro ed alle loro famiglie questo ultimo segmento della mia vita professionale.

Renato Gentile

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...