Dring, dring … hallo, sono l’inconscio

mi strapiace

filosofiasessuale

Posted on 21 aprile 2014

Niente di meglio del Telegiornale Rai per fare pubblicità. Mezzo autorevolissimo dagli ascolti record. Il servizio della domenica di Pasqua è stato dedicato alla resurrezione del “mistero” più prezioso della mente umana. Un prodotto la cui importanza ha subito un forte calo e del quale bisogna curare necessariamente il rilancio: l’inconscio.

Minchia… grande.

Sicuramente il tema (e la sua importanza) negli ultimi anni ha avuto un calo di preferenze ed attenzioni sicché il saldo di qualche conto corrente (forse per via della crisi) è andato in rosso. Qualcuno – quello con le palle sempre controvento – sostiene invece che c’è stata inflazione di interesse; una crescente tribù di filo-psicoanalisti, coltivati in aree di ignoranza liberale accademica, che giocano (legalmente) al “piccolo chimico” senza rispetto per la gerarchia delle discipline.

Minchia, infiltrati.

Ahi, pestare i piedi non è bello. Bisogna ristabilire i ruoli. E’ necessario investire…

View original post 517 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...