“Madiba” – 46664

Invictus

Invictus (Photo credit: unNickrMe)

Invictus

Dal profondo della notte che mi avvolge,

nera come un pozzo da un polo all’altro,

ringrazio qualunque dio esista

per la mia anima invincibile.

Nella feroce morsa delle circostanze

non ho arretrato né gridato.

Sotto i colpi d’ascia della sorte

Il mio capo è sanguinante, ma non chino.

Oltre questo luogo d’ira e lacrime

incombe il solo orrore delle ombre,

e ancora la minaccia degli anni

mi trova e mi troverà senza paura.

Non importa quanto stretto sia il passaggio,

quanto piena di castighi la vita

io sono il padrone del mio destino:

Io sono il capitano della mia anima.

                 William Ernest Henley

Abbiamo visto e condiviso il suo lungo, lento, cammino, spesso silenzioso ma carico di speranza, forza e amore. Per la nostra generazione è stato un modello di civile progresso umano. Riposa In Pace nei nostri cuori Madiba; guida il tuo insegnamento sui nostri figli, loro, quanto noi, ne hanno grande bisogno. Grazie.

Life of Nelson Mandela – New York Times

Annunci

3 thoughts on ““Madiba” – 46664

  1. Mandela ha insegnato a tutti i popoli che, grazie alla perseveranza ed alle azioni, una svolta è possibile.
    E’ stato un maestro di cambiamento, un esempio di coraggio e di umiltà e, anche se adesso non è più tra noi,il suo ricordo vivrà per sempre nei cuori di tutti coloro che, grazie al suo impegno ed alla sua dedizione,adesso vivono una realtà diversa.
    La sua voglia di rischiare per cambiare il mondo,spero serva da esempio ai nostri figli, è vero, ne hanno tanto bisogno in questa societa spesso vuota e povera di obiettivi.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...